Crea sito

Lo sbarco dei Mille e l’impresa di Garibaldi – Figurini CSMS

Lo sbarco dei Mille e l’impresa di Garibaldi – Figurini CSMS

Uno splendido figurino del CSMS (Centro Siciliano Modellismo Storico), dedicato all’ultimo Re del Regno delle due Sicilie

Da poco più di un anno salito al trono, Francesco II di Borbone, per tutti “Franceschiello”, fu l’ultimo Re del Regno delle due Sicilie.

Figurino in scala 54mm in metallo bianco, prezzo di listino € 20,00.

 

Francesco II - CSMS - 54mm
Francesco II – CSMS – 54mm

 

Il figurino, nato quale celebrazione della XVII edizione della Mostra Concorso Internazionale di Modellismo Storico del 2010, rappresenta Francesco d’Assisi Maria Leopoldo – Francesco II di Borbone durante l’assedio di Gaeta 1860/61.

Il Re si presenta in divisa con pantaloni, camicia, cravatta, tunica, cinturone con fodero e spada, cappello.

La posa vede il figurino in piedi con la spada e mano sinistra appoggiata su di essa.

 

Francesco II - CSMS - 54mm
Francesco II – CSMS – 54mm

Note Storiche

Dopo la perdita della Sicilia e della Calabria, di fronte all’avvicinarsi di Garibaldi e seguendo il consiglio del Ministro dell’Interno Liborio Romano, che aveva già avuto contatti con i piemontesi, il re fuggì da Napoli senza combattere per evitare battaglie nella città. Lasciando Napoli emanò un proclama e con sé portò ben poco. Dalle banche non ritirò i suoi depositi, dalla Reggia, più che opere d’arte e di valore venale, portò con sé oggetti di devozione e ricordi famigliari. Abbandonato dalla sua flotta, Francesco II ripiegò dapprima sulla linea del Volturno. Poi, dopo aver tentato inutilmente una controffensiva contro le truppe garibaldine, si ritirò con la Regina consorte a Gaeta, dove l’esercito borbonico si difese valorosamente per tre mesi contro l’assedio dell’esercito sardo-piemontese comandato dal generale Enrico Cialdini.

L’assedio di Gaeta ebbe inizio il 13 novembre 1860 e fu condotto in modo molto aspro. A Gaeta Francesco II, insieme alla moglie, dimostrò grande valore. Così ne parlano alcune fonti estere: “L’ammirazione, e son per dire l’entusiasmo, che desta in Francia il nobile contegno del Re di Napoli, vanno crescendo ogni giorno in proporzione dell’eroica resistenza del giovane monarca, assediato dalla rivoluzione sullo scoglio di Gaeta. Così un bellissimo indirizzo degli abitanti di Avignone, con parecchie migliaia di firme, venne spedito al Re, in cui gli Avignonesi manifestavano la speranza loro ferma che il suo trionfo sarà misurato dalla grandezza del suo pericolo”.

Dopo la capitolazione di Gaeta (13 febbraio 1861) Francesco II, con la moglie, si recò in esilio a Roma, via mare su di un piroscafo francese.

 

Ritratti e foto di Francesco II

 

Francesco II di Borbone - Gaeta - 1861
Francesco II di Borbone – Gaeta – 1861

 

Assedio di Gaeta. Fotomontaggio di Francesco II
G. Piga – Assedio di Gaeta. Fotomontaggio di Francesco II realizzato utilizzando un ritratto di Gustav Reiger e lo sfondo della città di Gaeta – febbraio 1862 – fotografia – Collezione Luigi Goglia – Gaeta

 

Francesco II di Borbone - Gaeta - 1861
Francesco II di Borbone – Gaeta – 1861

 

 

Il Re Francesco II e la Regina Maria Sofia a Gaeta
Il Re Francesco II e la Regina Maria Sofia a Gaeta

 

Ritratto di Francesco II di Borbone
Ritratto di Francesco II di Borbone

 

Francesco II - Gaeta - 1861
Francesco II – Gaeta – 1861

 

Ritratto di Francesco II di Borbone
Ritratto di Francesco II di Borbone

 

Francesco II di Borbone - Gaeta - 1861
Francesco II di Borbone – Gaeta – 1861

 

Francesco II di Borbone
Francesco II di Borbone

 

 

Modellismoitalia

Nato a Catania nel 1964. Appassionato di Modellismo statico in particolare di soggetti italiani. Curo la mia passione dal lontano 1978.

Translate »
UA-96199414-1