Crea sito

Aermacchi MB.326 – Italeri 1/72

L’Aermacchi MB.326 – Italeri – 1/72

Realizzazione del Aermacchi MB.326 dal Kit Italeri, scala 1/72.

Traduzione dell’articolo di Carmel J. Attard su sito Modeling Madness. Modello, testo e foto di Carmel J. Attard.

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard
Aermacchi MB.326 – Italeri – 1/72 – Modello e foto di Carmel J Attard

 

La Storia

Con una storia ininterrotta che parte dal periodo precedente alla prima guerra mondiale, l’Aeronautica Macchi ha prodotto oltre 7000 velivoli da propri progetti. Circa il 10% del totale sono stati esempi della famiglia di jet addestratori e velivoli ad attacco leggero MB-326.

Il Dr. Ing.  Ermanno Bazzochi, direttore tecnico e capo ingegnere della Aermacchi, iniziò i lavori di progettazione dell’MB-326 come addestratore di base a due posti nel 1954 e i primi due prototipi volarono il 10 dicembre 1957. L’aereo era alimentato da un Sacceley da 1,750 lbst. (più tardi sostituito da un Rolls Royce Viper 8 turbojet).

Il secondo prototipo e i 15 velivoli di pre-produzione ordinati per l’Aeronautica Militare Italiana (AMI) erano entrambi alimentati dal primo motore standard, il turbojet Viper ASV 11 da 2.500 lbst.

In seguito all’accettazione dell’aereo, nel febbraio del 1962, l’AMI ricevette 85 addestratori di produzione destinati a tutte le fasi dell’addestramento al volo.

L’MB-326 si basa su una cellula semplice e robusta. L’istruttore e l’allievo pilota  siedono in tandem nella cabina pressurizzata seggiolini sedili eiettabili leggeri, il sedile dell’istruttore nella parte posteriore è leggermente più alto di quello dell’allievo posizionato anteriormente.

Produzione ed esportazioni

L’MB-326 è stato costruito in molte varianti e dall’inizio del programma si notò la potenzialità dell’aereo di poter essere sviluppato con capacità di attacco leggero. Inizialmente offerto nella variante MB-326A con sei punti d’attacco sotto l’ala per una varietà di carichi esterni, ma all’epoca AMI non aveva non prevedeva specialità tipo simile, comunque con alcune variazioni esportati in Ghana e Tunisia.

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard
Aermacchi MB.326 – Italeri – 1/72 – Modello e foto di Carmel J Attard

 

Quattro addestratori MB-326D disarmati vennero consegnati ad Alitalia come addestratori pe gli allievi pilota.

Diversi paesi hanno acquistato o costruito su licenza più di 800 esempi.

MB-326H con capacità di armamento completa fu assemblato o costruito in Australia da Commonwealth Aircraft Corporation. Altri tipi come MB-326M sono stati assemblati o costruiti su licenza nel Transvaal dall’Atlas Aircraft Corporation per l’Aeronautica del Sud Africa, noto come Impala Mk 1. Il MB-326 GB è stato ordinato per la Marina argentina e dalle forze aeree del Brasile, dello Zaire e dello Zambia. Altre varianti furono consegnate al Paraguay e al Togo.

Nel 1981 il “Macchino” come l’MB-326 fu soprannominato dai piloti italiani, fu integrato nel ruolo di addestratore dall’MB-339A e in seguito operò nelle stesse unità come aereo da collegamento fino al 1994, quando fu definitivamente ritirato. Durante il servizio l’MB-326 dell’AMI ha visitato diversi aeroporti tra cui Hal Luqa a Malta. L’MB-326 prestava servizio nei reparti con sede a Ciampino, Grazzanire, Decimomanno, Gioia del Colle, Pratica di Mare e Venegano.

 

Il Kit

Aermacchi MB.326 – Italeri – N. 1308 – Scala 1:72 – Kit ad iniezione, e foglio decals.

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72

 

Questo è lo stesso modello rilasciato da Supermodel nel 1990 in Italia, con la principale differenza del foglio decal.

Aermacchi MB.326 - Supermodel - 1/72
Aermacchi MB.326 – Supermodel – 1/72

 

Il kit è prodotto in stirene grigio chiaro e viene fornito con una decente cabina di pilotaggio comprendente sedili per l’equipaggio, pannelli strumenti per entrambi postazioni, console e decalcomanie per gli strumenti.

A me i sedili non sembrano del tipo giusto, ma grazie alla Ceca Pavla Models si riesce a rendere giustizia. Infatti ho sostituito completamente le parti interne e della cabina di pilotaggio con le parti in resina e con il tettuccio molto trasparente in vacuform della Pavla.

Pavla Models - C 72 103 - Aermacchi MB.326 - 1/72 - For Italeri/Supermodel
Pavla Models – C 72 103 – Aermacchi MB.326 – 1/72 – For Italeri/Supermodel

 

 

Pavla Models - C 72 103 - Aermacchi MB.326 - 1/72 - For Italeri/Supermodel
Pavla Models – C 72 103 – Aermacchi MB.326 – 1/72 – For Italeri/Supermodel

 

Qualche tempo fa anche l’Aeroclub realizzo anche sedili in metallo per questo modello, ma ho preferito utilizzare il kit Pavla dove è possibile trovare una vasta gamma di parti in resina per la scala 1/72.

Il kit Italeri dell’MB-326 è dotato di un aerofreno pneumatico sotto fusoliera che può essere montato in posizione estesa. Se si intende montarlo in questa posizione sarebbe preferibile farlo dopo aver fissato il carrello per garantire la giusta distanza da terra.

Nella scatola del kit troviamo anche le antenne e i serbatoi supplementari, ma è necessario durante la fase di costruzione, fare riferimento alle foto di questi particolari per assicurarsi che i serbatoi e le antenne siano posizionati correttamente.

I dettagli della pannellatura sono in rilievo anziché incisi, rendendo difficile il ripristino se questi vengono rimossi con un’eccessiva lisciatura.

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard
Aermacchi MB.326 – Italeri – 1/72 – Modello e foto di Carmel J Attard

 

La costruzione

In linea con l’uscita del kit di Italeri, Pavla Models, come accennato in precedenza ha rilasciato un kit di dettagli in resina, il C72-103 composto da quadro strumenti altamente dettagliato, sedili eiettabili, mastra del pozzetto, piccoli strumenti laterali, sedi di espulsione corrette, dispositivo di sollevamento del tettuccio, il tutto con chiare istruzioni e descrizioni in lingua ceca e inglese.

La costruzione inizia con la preparazione delle parti in resina per sostituire quelle meno dettagliate del modello Italeri.

Quindi, questi pezzi sono stati dipinti e montati delicatamente nella parte anteriore della fusoliera, così da completare l’abitacolo. Come da istruzioni è stato aggiunto del peso di piombo nella parte anteriore. Infine è stato montato il condotto di scarico e la fusoliera è stata chiusa.

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Il montaggio delle ali e dei piani di coda è stato un lavoro semplice. Seguono gli elementi del carrello e dell’aerofreno che ho preferito chiudere.

È stato preso a riferimento il volume: 1978-1998. Vent’anni di aeronautica militare – Twenty years of italian air force. Vol. 2: Jet di Frans Storaro – IBN -1999.

1978-1998. Vent'anni di aeronautica militare - Twenty years of italian air force. Vol. 2: Jet di Frans Storaro - IBN -1999
1978-1998. Vent’anni di aeronautica militare – Twenty years of italian air force. Vol. 2: Jet di Frans Storaro – IBN -1999

 

In questo libro, a pagina 66 e 67, c’è l’immagine dell’MB-326 arancione con le stesse insegne della squadriglia del modello che ho scelto di riprodurre.

Da questa si evince che all’aereo mancava l’antenna lungo fusoliera e l’antenna semicircolare montata sulla pinna caudale e quindi non le ho montate.

Alla fine ho tagliato il tettuccio vacuform della Pavla e lo montato utilizzando il Klear, dopo averlo centrato in modo perfetto nella sua posizione.

 

Dettaglio colori e decalcomanie

Il modello è stato rifinito in Compucolor International Orange dopo aver prima spruzzato su tutto il modello una base Master Insignia White. Quindi, dopo una mano di Klear ho applicato le  decalcomanie per il velivolo n. 99 del 61° Stormo – Scuola Volo dell’Aeronautica Militare Italiana, basato a Galatina (LE).

Il foglio delle decalcomanie conteneva anche delle decals bianche comuni a tutti e tre i diversi schemi del kit Aermacchi.

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard
Aermacchi MB.326 – Italeri – 1/72 – Modello e foto di Carmel J Attard

 

Conclusioni

Mi è piaciuto molto costruire il modello. Capace di distinguersi ogni volta che lo metto vicino in una line-up con uno Starfighter, un Tornado e un Typhoon tutti con i contrassegni Aeronautica Militare Italiana.

Carmel J. Attard

Gennaio 2013

Le foto

In modello e le foto del modello Italeri del Aermacchi Mb.326 in scala 1/72 sono state realizzate da Carmel J. Attard.

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

Aermacchi MB.326 - Italeri - 1/72 - Modello e foto di Carmel J Attard

 

L’articolo originale è consultabile al seguente link: Italeri 1/72 Aermacchi MB.326

Modellismoitalia

Nato a Catania nel 1964. Appassionato di Modellismo statico in particolare di soggetti italiani. Curo la mia passione dal lontano 1978.

Translate »
UA-96199414-1