Crea sito

81^ Squadriglia Caccia Terrestre – La culla dell’Acrobazia collettiva italiana

81^ Squadriglia Caccia Terrestre – VI° Gruppo – 1° Stormo – La culla dell’Acrobazia collettiva italiana

L’ 81^ Squadriglia Caccia,  venne costituita del marzo del 1917 nel centro di formazione squadriglie  di Arcade.

Stemma 81^ Squadriglia Caccia Terrestre
Stemma 81^ Squadriglia Caccia Terrestre

Subito dopo la squadriglia fu trasferita sul campo di Lanzoris (Borgnano del Friuli) alle dipendenze del II Gruppo, nell’ambito della 2^ Armata.

La prima guerra mondiale

La squadriglia era dotata di 12 Caccia Biplani Nieuport Ni.11 “Bebè”.  Iniziò l’attività bellica il 23 aprile.

Nieuport Ni.11 Bebè
Nieuport Ni.11 “Bebè”

Il 18 agosto 1917 ritroviamo  l’81^ sull’Aeroporto di Borgnano, questa volta dotata di aerei SPAD VII.

Il 27 ottobre, in seguito all’ordine di ripiegamento sul Tagliamento,  l’81^ Squadriglia esegui evacuò Lanzoris con tutti gli aerei efficienti per rischierarsi ad Aviano.

Il 9 novembre, fu trasferita all’aeroporto di Istrana, alle dipendenze del costituendo VI° Gruppo Aeroplani da caccia che operava alle dipendenze del 4° Corpo d’Armata.

Il 26 dicembre il campo di Istrana fu bombardato da una poderosa formazione nemica, alcuni piloti dell’81^, 76^ e 78^ riuscirono a decollare prima di essere distrutti. Raggiunti in volo gli incursori, li attaccarono, vendicando l’azione offensiva di qualche minuto prima.

L’azione, passò alla storia come la “Battaglia aerea di Istrana” e fruttò VI° Gruppo la medaglia di bronzo al valor militare.

Il 2 febbraio 1918, l’81^ Squadriglia fu trasferita sul campo di Isola di Carturo. Il 17 cambiò nuovamente sede portandosi al campo di Casoni Vicentino.

Hanriot HD.1 dell'81^ Squadriglia a Campo Casoni nel 1918
Hanriot HD.1 dell’81^ Squadriglia a Campo Casoni nel 1918

In quel momento l’81^ Squadriglia aveva in forza 14 piloti  con 7 aerei tipo Hanriot HD.1 e 10 tipo Nieuport Ni.27s.

Macchi-Hanriot HD.1 dell'81^ Squadriglia
Macchi-Hanriot HD.1 dell’81^ Squadriglia

Al momento dell’Armistizio, la Squadriglia era sempre di stanza nel campo di Casoni. L’Unità aveva in carico 19 aerei di cui 18 Hanriot HD.1 e 1 Nieuport Ni.11 “Bebè”.

Il primo dopoguerra

Dopo 1^ Guerra Mondiale, l’81^ Squadriglia fu ricostruita nel 1921 in seno al VI° Gruppo del 1° Stormo Caccia Terrestre e fu dislocata sul Campo di Aviano. Nello stesso anno Renato Mazzucco dell’81^ Squadriglia vinse la 1^ Coppa Baracca, messa in palio dai genitori del grande Asso della Caccia Francesco Baracca.

Cap. Renato Mazzucco - Vincitore della 1^ Coppa Baracca
Cap. Renato Mazzucco – Vincitore della 1^ Coppa Baracca

Nel 1924, l’81^ Squadriglia ebbe modo di aggiudicarsi, senza difficoltà, la 2^ Coppa Baracca, che sarebbe stata vinta definitivamente dall’81^ Squadriglia quando vinse la gara anche nel 1925.

Tabellone 2^ Coppa Baracca
Tabellone 2^ Coppa Baracca

L’Unità contribuì, poi, con i suoi valenti piloti, alla conquista, nell’ambito del 1° Stormo C.T., di innumerevoli e prestigiosi risultati nell’acrobazia aerea in formazione, che diedero lustro all’Aeronautica Militare Italiana e la fecero conoscere in tutto il mondo. Ma di questo ne parleremo in seguito.

La seconda guerra mondiale

Poi, venti di guerra interruppero quel magico ed entusiasmante periodo e la squadriglia dovette prepararsi ad entrare nella 2^ Guerra Mondiale,  rischierata in Sicilia, sull’Aeroporto di Catania, dette i suo importante contributo con soprattutto operando su Malta e sulla Tunisia.

Macchi Mc.200 - 81^ Squadriglia - Catania - 1941
Macchi Mc.200 – 81^ Squadriglia – Catania – 1941

Ai primi di novembre del 1942, fu trasferita a Ciampino in attesa di essere inviata in zona di operazioni. Il 24 dicembre la squadriglia fu trasferita a Pantelleria, e in aprile del 1943 si spostarono con tutto il gruppo di appartenenza a Biserta.

Macchi Mc.202 - 81^ Squadriglia - Biserta - 1943
Macchi Mc.202 – 81^ Squadriglia – Biserta – 1943

Il 17 maggio 1943, l’81^ Squadriglia ritornò a Catania. Il 25 dello stesso mese la stessa fu trasferita a Osoppo e successivamente sull’Aeroporto di  Ronchi dei Legionari, ove rimase fino all’8 settembre 1943, data in cui venne sciolta.

Macchi Mc.202 - Tenete Antonio Pegorari - 81^ Squadriglia - Osoppo - 1943
Macchi Mc.202 – Tenete Antonio Pegorari – 81^ Squadriglia – Osoppo – 1943

Il secondo dopoguerra e lo scioglimento

Il1° febbraio 1956, fu ricostituita in seno al 6° Gruppo C.O.T., che dipendeva direttamente dalla 51^ Aerobrigata.

Il 1° maggio 1956 il 6° Gruppo passò alle dipendenze del neo costituito 1° Stormo, inserito a sua volta nella 51^ Aerobrigata.

North American F-86K - 1° Stormo - 6° Gruppo - 81^ Squadriglia - Istrana - 1958
North American F-86K – 1° Stormo – 6° Gruppo – 81^ Squadriglia – Istrana – 1958

Il 1° maggio 1959, il 1° Stormo C.O.T. fu disciolto unitamente agli enti dipendenti e, di conseguenza fu sciolta l’81^ Squadriglia.

 

Gli Aerei in utilizzati dalla 81^ Squadriglia Caccia Terreste

Nieuport Ni.11 “Bebè”

Nieuport Ni.11 "Bebè"
Nieuport Ni.11 “Bebè”

Spad VII

Spad VII
Spad VII

Macchi-Hanriot HD.1

 

Macchi-Hanriot HD.1
Macchi-Hanriot HD.1

Nieuport Ni.27

Nieuport Ni.27
Nieuport Ni.27

Spad XIII

Spad XIII
Spad XIII

Fiat C.R.1

Fiat C.R.1
Fiat C.R.1

Fiat C.R.20

Fiat C.R.20
Fiat C.R.20

Fiat C.R.20 Asso

Fiat C.R.20 Asso
Fiat C.R.20 Asso

Fiat C.R.30

Fiat C.R.30
Fiat C.R.30

Fiat C.R.32

Fiat C.R.32
Fiat C.R.32

Macchi Mc.200

Macchi Mc.200
Macchi Mc.200

Macchi Mc.202

Macchi Mc.202
Macchi Mc.202

North American F-86K

North-American F-86K
North-American F-86K

Foto

Hanriot HD.1 - 81^ Squadriglia
Hanriot HD.1 – 81^ Squadriglia

 

81^ Squadriglia in formazione a volo rovesciato
81^ Squadriglia in formazione a volo rovesciato

 

Locandina Coppa Baracca
Locandina Coppa Baracca

 

Stele commemorativa dei fasti dell'81^ Squadriglia
Stele commemorativa dei fasti dell’81^ Squadriglia

 

Il modello

Macchi-Hanriot HD.1 – Eduard 1/48

Macchi-Hanriot HD.1 - Eduard 1/48
Macchi-Hanriot HD.1 – Eduard 1/48 – by Caz Dalton

 

Macchi-Hanriot HD.1 - Eduard 1/48 - by Caz Dalton
Macchi-Hanriot HD.1 – Eduard 1/48 – by Caz Dalton

 

Macchi-Hanriot HD.1 - Eduard 1/48 - by Caz Dalton
Macchi-Hanriot HD.1 – Eduard 1/48 – by Caz Dalton

 

Macchi-Hanriot HD.1 - Eduard 1/48 - by Caz Dalton
Macchi-Hanriot HD.1 – Eduard 1/48 – by Caz Dalton

 

Macchi-Hanriot HD.1 - Eduard 1/48 - by Caz Dalton
Macchi-Hanriot HD.1 – Eduard 1/48 – by Caz Dalton

 

Macchi-Hanriot HD.1 - 81^ Squadriglia
Macchi-Hanriot HD.1 – 81^ Squadriglia

Link e recensione

1/48 Eduard Hanriot HD.1/2 – “LO SAI CHE SONO STATO UNA STELLA CADENTE?” – by Caz Dalton

Modellismoitalia

Nato a Catania nel 1964. Appassionato di Modellismo statico in particolare di soggetti italiani. Curo la mia passione dal lontano 1978.

Translate »
UA-96199414-1